25.7.12

Hotel di charme: pernottare in bianco all’Hotel Home Firenze




Con questo post inauguro oggi una nuova sezione o rubrica che dir si voglia. E’ risaputo che io ami viaggiare e quando lo faccio cerco sempre delle sistemazioni per la notte che mi diano delle soddisfazioni anche dal punto di vista visivo oltre che del comfort, nel limite del possibile ovviamente. (Lo spiego anche in questo mio post).
L’hotel può essere di design e appartenere ad una grande catena oppure può trattarsi di una piccola chambre d’hotes (a breve un post dedicato proprio a queste sistemazioni di charme in terra francese) o ancora di un b&b, l’importante è che abbiano un design, uno stile ed una decorazione originale, oltre ovviamente ad un servizio con i fiocchi (che ne non significa lusso sfrenato a tutti i costi ma piccoli accorgimenti ed attenzioni che donano benessere all’ospite).
A questo proposito vi voglio parlare di questo hotel nel cuore di Firenze, situato sulle sponde dell’Arno, in cui ho soggiornato l’autunno scorso.




La scelta era ricaduta su questa struttura perchè ero rimasta incantata dalle fotografie ammirate sul sito web dell’hotel. Questo look total white che mai riuscirei a sopportare in casa mia mi offriva uno spunto interessante di sperimentazione: il “tutto bianco” è veramente così opprimente come mi sembra?
Beh, mi devo assolutamente ricredere. Mi sono trovata perfettamente a mio agio negli interni di questo hotel, il cui concept è stato curato da cyrus company.
L’ingresso e l’originalissimo banco a specchio della reception con all’interno le anfore lasciano prevedere che tipo di decorazione ci aspetterà all’interno.

Hotel Home Firenze


reception


reception 1


Subito dopo la reception siamo accolti da un bancone con sgabelli, sempre allestito con stuzzichini a disposizione degli ospiti. A qualsiasi ora del giorno e della notte ci può approfittare dei piccoli snack.





Il bianco avvolge tutto, pareti, arredi accessori, stoviglie della zona comune e della sala colazioni, interrotto solo da piccoli decori in oro e al rosso del tavolo da biliardo e dei fiori della stampa della stoffa che ricopre le poltrone posizionate sul soppalco.

zona colazione





poltrona




Anche le camere ed i bagni sono avvolti nel bianco

collage camera 5

collage camera 4

collage camera 3

collage camera 2

testiera






Buon soggiorno!

Simona

P.s. Le fotografie purtroppo non sono opera mia perchè a quell'epoca non disponevo ancora della mia reflex digitale e la macchina a disposizione non ha permesso un risultato soddisfacente per la pubblicazione;  provengono dal sito web dell'hotel.




Copyright © Simona Leoni: si possono ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente 

 e previa autorizzazione da parte mia da richiedere via mail. 
Dovrà essere inoltre inserito il link al post originale. 

10 commenti:

  1. Ciao Simona, indubbiamente affascinante ed elegante ma in tutta onestà non me lo sopporterei intorno...amo il legno in tutte le sue venature e tutto questo laccato mi soffoca, poi amo i colori scuri anche nell'arredamento con solo degli sprazzi di luce ad illuminarlo, insomma tutto questo bianco mi piace vederlo ma a starci dentro mi sentirei in un ospedale! Condivido l'idea di viaggiare nel miglior modo possibile e anch'io ritengo che il lusso siano tutte quelle piccole attenzioni che ti fanno sentire bene e coccolata. Ultimamente prediligiamo i B&B per il fatto che viaggiamo in compagnia di 2 cani, ma ce ne sono davvero di belli arredati con mobili d'epoca o della tradizione locale e dove, particolarmente fuori stagione (come viaggio io) ti fanno sentire una regina cIAO, mi piace tantissimo passare di qui!
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella, sai che anch'io non amo molto il total white, cioè mi piace molto vederlo in fotografia ma ad abitare in un ambiente candido non ce la farei proprio. Prediligo le tonalità della terra come beige, sabbia, marroni accompagnati sì dal bianco ma anche dal grigio...... e anch'io adoro il legno ma mixato a dovere con altri materiali. Quest'hotel incontrato sul web mi aveva incuriosito e ho voluto provare. Ti dirò, che invece mi sono trovata bene e a mio agio(vi ho passato solo 3 notti per la verità). Il total white e le laccature dei mobili non erano freddi, forse grazie anche all'originalità delle forme. Poi io sono me i "mix" forever e in tutto. Non riesco mai ad andare solo in una direzione, fa parte del mio carattere. Nell'arredo come nell'abbigliamento e così nel cibo. Non sono di quelle che vestono sempre in un unico stile o colore (le nero dipendenti ad esempio). Quando viaggio la struttura che mi ospita deve regalarmi emozioni perchè per me è parte integrante del viaggio stesso, non è solo un tetto sopra la testa per passare la notte; la scelta tra il grande albergo, il piccolo b&b, la maison d'hotes di charme dipende dal tipo di viaggio, dalla località e dallo stato d'animo del momento. Poi ti dirò, nel mio campo la sperimentazione è d'obbligo!!! Grazie per aver condiviso le tue preferenze, a presto
      Simona

      Elimina
  2. Risposte
    1. Si, belli davvero, originali e suggestivi. Ciao Simona

      Elimina
  3. Ciao Simona ho appena scoperto il tuo blog e sai come ? Sto creando un mio secondo blog e nel nome che ho scelto c'è ELLE che è l'iniziale del mio cognome e non so in che modo sono finita qua !! Io adoro il bianco in casa (non total white), infatti ho le porte bianche su pavimento color miele ! Per ora ti segno tra i mie preferiti perchè tratti una materia di cui sono appassionata .. tanti bacetti da Londra !!
    Dancer

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dancer, benvenuta! Anch'io ho scelto questo nome sia per il blog che per il mio lavoro di designer e stylist d'interni perchè la "L" è l'iniziale del mio cognome!!!! Ma quante blogger italiane in terra londinese sto conoscendo ultimamente!!! Ora vengo a trovarti anch'io. A presto Simona

      Elimina
  4. qualche tempo fa fu propostonun soggiorno in questo hotel tramite un sito tipo Let's Bonus: quanto mi dispiace non averne approfittato... deve essere stata una esperienza affascinante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, che peccato non averne approfittato Shanta, beh ma sei ancora in tempo, tra l'altro non è molto costoso! Ciao Simona

      Elimina
  5. questo me lo segno. assolutamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha Monica, concisa ma sicura!!!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...