23 luglio 2014

FOCUS PRODOTTO: #FRIGO1952, non un frigorifero qualsiasi.


Scheda-prodotto-frigo1952-tecnogas


………… non un frigorifero qualsiasi recita il titolo di questo post, infatti il FRIGO1952 di Tecnogas non è solo un elettrodomestico, ma anche un oggetto di design. Grazie alle sue forme arrotondate,  che si ispirano al design anni ‘50, questo frigorifero può vantare un mood vintage ed un’estetica accattivante che unita alle prestazioni tecnologiche, lo fa diventare un prodotto di altissima qualità.


close_rosso_pinterest


FRIGO1952 è un frigorifero combinato che vanta un sistema di conservazione total no-frost ed ha una classe di efficienza A+ per assicurare risparmio energetico.
Ma passiamo al look, che è il motivo per cui ho deciso di presentarvi questo prodotto; disegnato dall’ufficio di progettazione interno dell’azienda questo frigo stupisce oltre che per le forme sinuose, per la cura dei dettagli tradotta in maniglie cromate e finiture extra lucide dei colori ………………………… e che colori!

Quattro tinte unite:
   frigo1952-tecnogas-tinta-unita 

…… e quattro bicolor:

frigo1952-tecnogas-bicolour

Non sembra affatto un elettrodomestico ma piuttosto un oggetto di design da posizionare nelle stanze di casa per creare angoli di decor deliziosi.
Io mi sono divertita a creare delle moodboard per suggervi alcuni abbinamenti di materiale, colore, oggetti e stile con le due colorazioni che preferisco: absolute e ribbon.

1° suggerimento: vintage mood. Uno stile basato sul recupero di oggetti e materiali. Legno grezzo di recupero quindi per il mobile contenitore ed il tavolo, sedie in metallo stile industrial, vecchi chandelier e il colore nero per dare un tocco grintoso all’insieme.

sala-da pranzo-industrial
Photo via

Copiamo lo stile:

vintage-moodboard

1. Tavolo con assi di recupero design Simona Leoni prodotto da Stretti Cantieri
2. Lettera s nera  in vendita su  etsy
3. Candelier vintage BABILLA Store
4. Sedia metallo vintage  Maison du Monde


2° suggerimento: summer mood. Uno stile fresco, ispirato allo stile nordico e alle decorazioni marine  delle regioni della Normandia e della Bretagna in Francia. Il bianco come involucro, il rosso per complementi ed oggetti ed  il legno ad unire il tutto.


dining-rooms-decortaion-25
Photo via

Copiamo lo stile:

summer moodboard

1. Lampadario vintage industriale  ALL'ORIGINE
2. Fouta rosso da usare come runner o tovaglia  Lequitable
3. Sedia legno betulla rossa Artek
4. Tavolo bianco legno Maison du Monde

State già pensando di acquistarlo? Bene, sappiate che lo trovate in vendita SOLO sul nuovissimo e-store di Tecnogas in cui potrete trovare anche tutti gli altri prodotti dell’azienda cioè l’intera gamma di cucine a gas e le cappe d’arredo.
Mi sono divertita a creare queste moodboard ed ho deciso di continuare a giocare………

simona

03 luglio 2014

Righe, la moda dell’estate 2014.


Nella moda si sa, le righe non sono facili da indossare………… a meno che non si sia alte un chilometro e magre come grissino però sono perfette per l’estate, anzi sono sempre state associate allo stile marino, soprattutto nei colori rosso e blu in abbinamento al bianco. Quest’estate la moda le impone e anche se io non seguo i dettami modaioli alla lettera, una maglia ed un vestitino per andare al mare, me li sono concessi!
In casa invece è tutta un’altra storia.
Le righe sono sempre state per lo più paladine dello stile classico, grandi rigoni verticali sulle pareti, in nuance chiare, dal panna al tortora e in colori pastello, richiamano l’eleganza dei salotti borghesi e anche lo stile provenzale e francese più classico……………… per questo motivo  non le ho mai amate molto. Ci sono però nuove tendenze dello stile nordico o mediterraneo che utilizzano le righe  in modo molto “casual”, e questo mi piace, ma in questo momento sono attirata  soprattutto dalle righe “black & white”, declinate su accessori, tappeti, cuscini, biancheria, stoviglie, carta da parati……………

vaso-righe-B&W

Photo via


tazze-B&W

Photo by Hannah Lemholt


cuscino-righe-B&W

Photo via


vertigo-wallpaper-ferm-living

Vertigo wallpaper photo by Ferm Living Shop


copriletto-righe-B&W

Photo via


cuscini-poltrone-righe-B&W

Photo via


accessori-ufficio-B&W

Photo via


tappeti-righe-B&W-ikea

Photo by Peter Carlsson via


simona

26 giugno 2014

Un loft, un ufficio, tanto design: nasce la casa di LOVEThESIGN.


Prendi un network di blogger, quattro professionisti (che sono anche blogger), un e-commerce di home design, un loft nella ex zona industriale di via Mecenate a Milano, le migliori aziende di design made in Italy e delle nuove tendenze internazionali…………… “schakera” bene…………… cosa nasce? La sede di LOVEThESIGN!
Il network in questione è HOME STYLE BLOGS, ovviamente, i quattro professionisti sono gli architetti Riccardo Crenna e Simona Flacco autori anche del magazine on-line SIMPLE FLAIR, Serena Pretti laureata in interior design al Politecnico di Milano ed autrice del blog I DESIGN ME, ed io, Simona Leoni, designer e stylist d’interni.
La collaborazione tra LOVEThESIGN ed il network era già attiva da tempo ma è solo ad ottobre 2013 che i tre soci fondatori dell’e-commerce ci contattano per proporci una collaborazione: progettare ed allestire gli interni della loro sede a Milano.
Ed è così che quella che fino a quel momento era una collaborazione virtuale, diventa reale; l’obiettivo: rendere il loft che ospita gli uffici, un luogo ospitale, caldo, funzionale ed accogliente come una vera casa.
Il team si incontra la prima volta sul posto per un sopralluogo pre-progettuale; gli spazi a disposizione sono ampi e ben illuminati. Il pavimento in resina e la grande scala nera in metallo, permettono di identificare questo ambiente con lo stile industriale.
Perlustrando centimetro dopo centimetro gli interni dell’ampio living e della sala riunioni le idee iniziano ad affiorare: “suddividiamo gli spazi per zone di utilizzo”, “…… ci vuole un corner dedicato all’accoglienza”, “…… qui potremmo creare la zona living”, “…… e qui l’angolo relax”.
Perfetto, siamo in sintonia e ci mettiamo subito al lavoro.
At work
Ognuno di noi idealizza un’idea progetto e al primo briefing scopriamo che le proposte sono abbastanza simili fra loro.

LOVEThESIGN book project

E’ proprio qui, nella sala riunioni della sede di LOVEThESIGN che assemblando le idee di ciascuno, nasce il progetto di interni che poi verrà realizzato.
A questo punto ognuno di  noi si occupa di una zona in particolare, scegliendo i vari elementi da collocare negli spazi definiti dal progetto; tutti gli arredi ed i complementi inseriti sono ovviamente in vendita on-line su LOVEThESIGN.
Io ho curato la zona conviviale, considerando che mi occupo table setting di  e il bagno che come ho già spiegato è stato il mio  primo amore.

Bagno-LTS

moodboard bagno

Devo dire che è stata una bella esperienza lavorare con questo team; io sono “un’anima solitaria”, mi piace lavorare in solitudine, con i miei ritmi ed i miei spazi ma confrontarmi con questi giovani colleghi è stato stimolante e credo anche che abbia dato un buon risultato.

particolare-arredo-sede-lovethesign

scala

area-relax

area-divano

…………… ma ci credete se vi dico che io il risultato finito l’ho visto solo in fotografia?
Ebbene si, non ho partecipato all’allestimento perchè quel giorno non stavo bene ma devo dire che i miei colleghi se la sono cavata benissimo …………… date un’occhiata al video che trovate su  BLOGThESIGN, il blog di LOVEThESIGN.
Comunque  il risultato lo vedrò presto; nei prossimi giorni sarò infatti in sede da LOVEThESIGN per un evento molto molto speciale …………… come avrete capito la storia non è ancora finita…………… seguitemi!!!!

simona

Photo e video: LOVEThESIGN
Moodboard: SIMONA LEONI

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...