31.5.17

Grandi vetrate scorrevoli: la finestra che non c’è.

vetrate_scorrevoli_1

Photo via

Ambienti interni che dialogano con l’esterno con continuità e senza interruzioni, per una casa integrata nel contesto. Non è un sogno.


Amo la luce ma soprattutto amo gli ambienti luminosi, anzi più che luminosi direi “ariosi”. Per questo motivo in casa mia ho optato per grandi vetrate scorrevoli nella zona giorno e finestre ribassate nella zona notte, per avere una maggior superficie vetrata anche laddove non vi era la possibilità di inserire finestre di grandi dimensioni.
È stata la scelta giusta, non solo perché l’ambiente guadagna una grande luminosità ma soprattutto perché le grandi vetrate permettono di avere una continuità con l’esterno.


vetrate_scorrevoli

Photo via

Ho la fortuna di essere circondata dal verde e poterlo vivere pienamente grazie a queste grandi aperture è impagabile. In estate, aprendo completamente le vetrate il living diventa tutt’uno con il porticato esterno e permettere di soggiornare all’aperto anche stando comodamente sul divano. In inverno è meraviglioso poter ammirare il freddo paesaggio facendosi coccolare da tepore delle mura domestiche.
Secondo i “puristi” dell’architettura, le grandi vetrate non sono adatte a tutti gli edifici, soprattutto quelli tradizionali e/o storici per i quali vanno mantenute le caratteristiche architettoniche ed estetiche. Io sono d’accordo fino ad un certo punto. Anzi, in realtà a pensarci bene, non sono molto d’accordo.


vetrate_scorrevoli_2

Photo via

Porto sempre come esempio le tradizionali baite di montagna che in origine erano progettate e costruite con aperture molto piccole per evitare la dispersione di calore. Quindi se da un lato nelle ristrutturazioni è bene rispettare le tradizioni architettoniche locali, dall’altro, la possibilità di avere ambienti esteticamente più gradevoli e, grazie alle nuove tecnologie, anche un comfort abitativo migliore, spinge molti progettisti contemporanei ad “osare”, con risultati sorprendenti.
Ma come capire quali siano gli infissi più adatti alle nostre esigenze? Mi rendo conto che non sia affatto facile.
Svariati materiali dominano la scena: legno, alluminio, acciaio, PVC ma scegliere l’infisso giusto non è solo una questione estetica, sono molti i fattori di cui tener conto: efficienza energetica, isolamento acustico, tipo di vetro, sistemi di apertura, garanzia, incentivi fiscali e detrazioni, eventuali optional come zanzariere, motorizzazione dell’apertura ecc.


vetrate_scorrevoli_3

Photo via



Ed ora, godiamoci il panorama!


simona_elle


[Post in collaborazione con infissi365]





















Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...