7.7.17

#cambiocasa: traslocare in modo alternativo, senza stress e con stile.

Trasloco


Cambiare casa rappresenta un momento topico nella vita di una persona e di una famiglia. Se il cambiamento è dovuto ad una scelta volta a migliorare la propria condizione di vita sarà affrontato sicuramente con molto entusiasmo ma anche in questo caso ansia e stress possono diventare nemici fastidiosi.


Nella mia vita da adulta ho affrontato un solo trasloco (per fortuna) ma ancora ricordo quel periodo con orrore. L’entusiasmo era tantissimo perchè stavamo per trasferirci nella NOSTRA CASA, la casa che mio marito ed io avevamo progettato e costruito, la casa che era stata pensata in ogni minimo dettaglio, la casa che avrebbe visto crescere i nostri figli, la casa dei nostri sogni insomma. Nonostante ciò il trasloco fu un disastro, per molti motivi. Decidemmo di non affidarci ad una ditta di traslochi ma di optare per il fai da te; pensavamo che questa fosse la soluzione ottimale per gestire al meglio la preparazione e lo spostamento di tutti gli oggetti………… ci sbagliavamo! Mai scelta fu più terribile.
La nuova casa si trova a pochi Km dalla precedente e quindi, avendo mezzi pesanti a disposizione, il fai da te ci sembrò veramente la scelta più ragionevole. Mi ero immaginata giornate ad impacchettare oggetti (infatti fu proprio così), a preparare scatoloni (infatti fu proprio così), a siglare gli scatoloni per ritrovare tutti gli oggetti (infatti fu proprio così) e poi, con calma, la fase dello smontaggio mobili, il trasporto di tutti gli scatoloni nella casa nuova (sempre con calma) ed infine io, che meravigliosamente in forma e piena di entusiasmo, riponevo tutti i miei oggetti nei mobili nella nuova casa.
Non andò così.
Il trasloco fu un disastro, il caos la faceva da padrone e l’isteria collettiva regnava sovrana.
Il dopo trasloco fu anche peggio, se possibile.
Ma partiamo con ordine. La nuova casa non era pronta ad accoglierci, la casa era finita per la verità ma, per motivi tecnici, nelle ultime settimane accumulammo un po’ di ritardo nel montaggio serramenti e altre finiture che non ci permisero di montare i nuovi mobili. Il risultato fu che traslocammo in una casa che non era pronta a riceverci. Mi ero immaginata un trasloco per step, con calma, invece a causa di questo ritardo e dovendo lasciare libero per forza il vecchio appartamento per quella data, tutto avvenne in un giorno, quel fatidico giorno che rimarrà impresso nella mia memoria per sempre.
Vi dico solo che il giorno del trasloco, nella casa nuova stavano montando la cucina………… vi basta? Voi potete immaginare cosa può produrre la concomitanza dei due eventi? Non credo!
Beh le cose sono andate così: io ero nella casa  vecchia con un gruppo di parenti ed amici che si prodigavano a smontare mobili, prendere scatoloni, riempire il camion. Ero convinta di poter dirigere tutto ciò……… mi sbagliavo. Seguivo una persona, me ne scappavano due con in mano gli scatoloni sbagliati.
Io avevo pianificato tutto, o almeno ci avevo provato. Ero partita dicendo: si smonta una stanza per volta, si ripone tutto sul camion che  porta tutto nella casa nuova dove viene svuotato ecc……… non fu così.
Nella casa nuova arrivavano i camion ripieni di una miscellanea di mobili ed oggetti che altri amici e parenti scaricavano e riponevano “a caso” all’interno dell'abitazione.
Mi fermo qui, anche voi come me credo non possiate sopportare altro. Il risultato di questo trasloco disastroso fu che impiegai mesi a “comporre” la nuova casa ed a renderla vivibile.

Con il senno di poi mi sento di dare qualche piccolo breve consiglio:

1) Fate in modo che la nuova casa sia finita, pronta, abitabile e soprattutto che in ogni ambiente i mobili siano già stati montati. Così facendo sarà più facile smaltire gli scatoloni e rimettere subito tutto in ordine.
2) Nella fase che precede il trasloco premuratevi di preparare gli scatoloni con criterio. Siglate gli scatoloni con il nome dell’ambiente in cui andranno riposti nella casa nuova e con un numero.
3) Stilate una lista con le specifiche di tutti gli scatoloni. Sulla lista indicate il numero dello scatolone e segnate cosa contiene. In fase di riordino sarà più facile trovare gli oggetti.
4) Imballate gli oggetti fragili con la carta (preferibilmente non utilizzate la carta di giornale perché macchia ma carta riciclata o  carta velina.
5) Per trasportare i vestiti appesi utilizzate gli appositi scatoloni che le aziende di traslochi hanno in dotazione, contengono un bastone all’interno, i vestiti vengono appesi e non si sgualciscono.
6) La biancheria piegata è facilmente trasportabile nelle valigie da viaggio, un metodo comodo e sicuro.


scatole_per_trasloco
Numerare le scatole – photo via

organizzare_un_trasloco
Stilare una lista – photo via

Se causa forza maggiore vi troverete nella mia situazione e cioè traslocare in una casa non ancora perfettamente arredata, munitevi di stand con rotelle, cesti e borse in fibre naturali e scatole decor, saranno alleati preziosi nella fase di riorganizzazione degli interni della vostra nuova casa.


STAND CON ROTELLE

Sono perfetti per appendervi vestiti e borse in attesa di avere l’armadio agibile; una volta smaltito il trasloco potrete sempre tenerli a disposizione nell’ingresso o nella zona lavanderia come elemento di servizio. In questo momento sono un must, vanno molto di moda.

ingresso_come_arredare
Stand per abiti - Photo via

Stand per abiti
Stand per abiti – photo via


CESTI e BORSE in FIBRE NATURALI


Sono l’ideale per contenere indumenti ed oggetti non fragili e non troppo pesanti. I cesti possono essere riposti nella nuova casa e anche se il loro contenuto con può essere riordinato subito, a livello estetico daranno sicuramente meno fastidio rispetto agli scatoloni. In seguito potranno essere utilizzati in qualsiasi ambiente della casa con soluzioni anche molto originali.


cesti_fibre_naturali
Cesti in fibre naturali – photo via

cesti_fibre_naturali_2
Cesti in fibre naturali – photo via


SCATOLE DECOR

In cartone, legno o metallo sono ottime per trasportare piccoli oggetti ed in seguito potranno essere utilizzate per riporre documenti, fotografie e piccoli oggetti all’interno degli armadi oppure i giochi dei bambini nella loro camera o ancorae lasciate in bella vista su scaffali ed a terra.


scatole_metallo
Scatole in metallo – photo via
scatole_legno_con_rotelle
Scatole in legno con rotelle – photo via

Buon trasloco!

simona_elle

[Post in collaborazione con SkyDreams]


Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...