22.10.19

Vivere il giardino anche in inverno.

   
giardinieri

   Photo via The Green Revolution

Poche e semplici operazioni per rendere il nostro giardino bello, rigoglioso e vivibile anche in inverno.

Se in primavera siamo abituati a preparare il giardino per poi poterne godere nella stagione estiva, in autunno solitamente tendiamo ad abbandonarlo. Le giornate si fanno più corte ed umide e la voglia di stare all’aperto diminuisce ed a farne le spese è il nostro spazio verde.
Vi assicuro invece che settembre ed ottobre sono i mesi perfetti per preparare il giardino all’arrivo dell’inverno. Le piante ed il manto erboso hanno bisogno di essere preparati al freddo e quest’anno svolgere  queste operazioni è più semplice,  grazie alle belle giornate soleggiate.
Alcune operazioni di manutenzione e preparazione possono essere svolte in autonomia ma vi consiglio comunque di chiedere la consulenza di un giardiniere esperto, soprattutto per la potatura delle piante.
Vediamo quindi insieme quali sono le fasi da non trascurare assolutamente nella manutenzione autunnale del giardino.
La PULIZIA del giardino è sicuramente il primo lavoro da attuare: tagliare ed eliminare fiori e rami  secchi, svuotare gli alberi dal fogliame ingiallito, ricordandosi che le foglie secche vanno rimosse anche dal manto erboso per permettere una migliore traspirazione.

Giardinieri
       Photo via LeiTV

Alla PULIZIA degli ATTREZZI da giardino pensano in pochi ma invece è un’operazione molto importante sia per mantenerli in buono stato sia per evitare  che la sporcizia ed eventuali  batteri possano contaminare le piante.

giardinieri
       Photo by The Green Revolution

SVUOTARE il giardino ossia riportare dentro casa le piante da interno, precedentemente portate in esterno per godere della bella stagione e rinvigorirsi. Le piante eviteranno in questo modo di prendere freddo e rovinarsi, ed in giardino avrete più ordine e spazio per i lavori di manutenzione e per pensare a nuovi inserimenti.

giardinieri
       Photo via apartamentdecor

CURARE il PRATO d’ERBA è un’operazione semplice se non vi sono stati danni particolari lasciati dal caldo torrido. In primis attuare un bel taglio dell’erba che durerà per tutto l’inverno e poi somministrare al prato del fertilizzante azotato; in questo modo in primavera ripartirà brillante e rigoglioso.
POTARE piante, arbusti e siepi. Consiglio di far eseguire questo lavoro ad un esperto che saprà agire solo sugli esemplari che necessitano di questa lavorazione  anche perché devono essere usati attrezzi che possono diventare pericolosi (motoseghe) se mal adoperati. Il costo di un giardiniere dipende dal tipo di lavoro richiesto e dalla zona in cui vi trovate ma vi assicuro che vale la pensa fare un piccolo investimento per il benessere del vostro giardino, almeno una volta all’anno.  Le SIEPI in autunno hanno bisogno di una potatura energica che le cimi ma che le svuoti anche lateralmente per alleggerirle e permettere che in primavera possano sbocciare nuovi rami.


giardinieri

                                 Photo via guida giardino.com

COPRIRE le piante delicate come ad esempio gli agrumi o piante esotiche e tropicali. Esistono in commercio degli appositi teli termici in agritessuto che proteggono dalle gelate notturne invernali.

SISTEMARE i MOBILI da GIARDINO. Non ho scritto appositamente “Riporre” perché i mobili da giardino, adeguatamente trattati, riparati e curati, possono rimanere esposti anche in inverno, magari avendo l’accortezza di ripararli nelle giornate di pioggia intensa e/o neve. Avete mai provato a sedervi in poltrona in giardino d’inverno a sorseggiare un the caldo accarezzati dal sole pomeridiano? Dovete assolutamente provare! Gli abitanti dei paesi nordici e delle zone di alta montagna sono insegnanti in questo. Adagiare su divanetti e poltrone caldi plaid in cui ci si può avvolgere, munire il salotto di un braciere ………  ed il gioco è fatto.

giardinieri

                                        Photo by Cote Maison magasin

Un giardino ben curato, ordinato ed arredato è sempre un piacere per occhi e rende la casa meno triste e soprattutto l’inverno più corto!




Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...